Data la multidisciplinarità delle nostre esperienze, dal settore edile a quello del risparmio energetico e delle fonti rinnovabili di energia, abbiamo recentemente realizzato uno dei primi edifici Italiani ad uso non residenziale realizzati seguendo i criteri della bioedilizia e del risparmio energetico, per il quale è stato coniato il termine LEB (Low Emission Building), ottenendo tra l’altro la certificazione di edificio biocompatibile ed ecosostenibile dall’Università degli Studi di Genova. Questo edificio è alimentato con 2 campi fotovoltaici per una potenza complessiva di 30,2 kW, abbinato ad un impianto mini eolico ad asse verticale e con un impianto solare termico sufficiente a coprire il fabbisogno dell’edificio, il tutto coerentemente con una filosofia imprenditoriale volta all’integrazione tra attività umane e ambiente.

L’edificio Parfiri LEB (Low Emission Building) progettato con criteri di Bioarchitettura ed Ecocompatibilità da 5+1AA è risultato finalista ed ha ricevuto la Menzione d’Onore nel più importante premio di Architettura d’Italia, la Medaglia d’Oro per l’Architettura della Triennale di Milano.